Whoami

KNX appassionato di hacking fin da piccolissimo, inizia il suo rapporto con l’informatica a 6 anni quando la madre gli insegnò a programmare in basic su uno spectrum 48k+.

I primi veri hack iniziarono qualche anno dopo con il Commodore64 e la cartuccia di espansione NikiII che permetteva, all’allora ancora giovanissimo KNX, di modificare la memoria dei giochi, creando cosi i primi trainer e trasferendo, sempre grazie alla stessa, i giochi dalle lentissime musicasette, ai più veloci floppy disk da 5 e 1/4.

La fame di conoscenza continua a crescere e passando dal 286, ai più moderni PC attuali, KNX conosce internet, nel quale si scontra con i primi “guru” o presunta tali, ma conosce anche tantissimi amici e “guide”.

Oggi KNX è membro di due grossi Team con i quali si diverte a giocare ai CTF.

Lavorativamente, dopo 15 anni di system Administrator & CO, finalmente svolge l’attività di pentester per una grossa società del settore.

E’ felice e soddisfatto, ma attende con ansia la nascita di una nuova figura professionale, il lavoro dei suoi sogni, il tester di CTF (figura alla pari del collaudatore di videogames, ma che per oggetto ha la risoluzione di sfide di hacking).